Antinori

L’antica famiglia degli Antinori risiede a Firenze dagli inizi del Duecento, quando si trasferisce da Calenzano, un borgo tra Firenze e Prato e dove si hanno notizie già dal 1188. Inizialmente la famiglia si dedica al commercio della seta, iscrivendosi alla corporazione dell”Arte della Seta’ nel 1285.

L’incontro fra la famiglia Antinori e il vino avviene nel 1385, quando Giovanni di Piero Antinori si iscrive all”Arte dei Vinattieri’ valorizzando le proprietà rurali della famiglia nelle campagne del Valdarno, intorno a Firenze.

Tuttavia è con il secolo XVI che Alessandro Antinori, banchiere e mercante, fa conoscere il vino delle proprie tenute sia in Italia che all’estero viaggiando da Lione alle Fiandre, dalla Spagna ad Algeri.

Il vino resterà la passione e l’ attività principale della famiglia al punto che nel 1898 viene fondata la “Fattoria dei Marchesi Lodovico e Piero Antinori”, dai due fratelli Lodovico e Piero, figli del marchese Niccolò – diretto discendente di quel Niccolò che nel 1506 aveva acquistato Palazzo Antinori e che già molto si era prodigato per far conoscere nel mondo i vini toscani e per farne un prodotto di alta qualità.

Da 26 generazioni la famiglia Antinori continua quella storia.

Vini trattati:

Vermentino Bolgheri DOC

Scalabrone Rose’ DOC

Santa Cristina IGT

Chianti Peppoli DOCG

Badia Passignano Riserva DOCG

Tignanello IGT

Solaia IGT

Guado al Tasso DOC

Il Bruciato DOC

Il Bruciato DOC 1.5 lt

Il Bruciato DOC 3 lt

Brunello Pian delle Vigne DOCG

Comments are closed.