Hendrick’s

La prima cosa che ci colpisce è la bottiglia che dal colore e la forma ricorda una bottiglia delle vecchie farmacie, poi il tappo che a differenza della stragrande maggioranza dei distillati non è a vite ma in sughero.

Al naso subito arrivano il ginepro e gli agrumi, poi il cetriolo e una sottile nota di rosa. Al gusto si presenta rotondo e morbido, il ginepro non è aggressivo ed è addolcito dal cetriolo, più presente nel gusto che nell’aroma. Dopo arrivano gli agrumi e leggeri sentori erbacei, con sfumatura di menta e cioccolato. Il finale è lungo e leggermente dolce.

Comments are closed.