Nobili

Sulle orme del bisnonno che commercializzava vino nella vicina Svizzera, Silvano Nobili, ex dipendente di un istituto di credito locale, ha recuperato l’antica tradizione, e nel 1988 ha stampato le prime etichette contraddistinte dal marchio di famiglia, che risale al 1591, per apporle sulle bottiglie di inferno della sua cantina. Ha trasmesso passione e amore per la viticoltura al figlio Nicola che affianca il padre in vigna e in cantina, ma sopprattutto è impegnato sul fronte sel marketing e della commercializzazione. Nei quattro ettari di vigneto, di proprietà dell’azienda, dislocati tra Poggiridenti e Sondrio, i Nobili producono circa 250 ettolitri di vino all’anno che lavorano nella loro cantina dislocata a Poggiridenti.

Da natale 2004, oltre al vino Inferno Nobili, sono stati introdotti sul mercato due nuovi vini, sassella e Sforzato Nobili.

Vini trattati:

Inferno DOCG

Inferno DOCG (formato 3 lt)

Inferno DOCG (formato 5 lt)

Sassella DOCG

Sassella DOCG (formato 3 lt)

Sforzato Montescale DOCG

Sforzato Montescale DOCG (formato 1.5 lt)

 

 

Comments are closed.